Alcuni esempi delle nostre attività di automazione...

Progetti di microrobotica

Nell'anno scolastico 2018-2019 gli studenti di quarta automazione si sono cimentati con i Whiskersbot, dei rover dotati di baffi in grado di "sentire" gli ostacoli e cambiare il proprio percorso di esplorazione.

Lo stesso principio di funzionamento è utilizzato nei robot aspirapolvere o nei robot tagliaerba.

Oltre al rover, gli studenti hanno realizzato il firmware di controllo e nei filmati è possibile vedere la differenza di comportamento che i progettisti hanno deciso di far avere ai loro "baffi con le ruote".

Il primo rover è stato realizzato da Federico ed Emanuel ed è dotato di telecamera di bordo. Nella seconda parte del video è possibile esplorare l'ambiente dal suo punto di vista.

Il secondo rover è stato realizzato da Lorenzo e Simone che dopo averne verificato il funzionamento lo smontano per mostrare i componenti che hanno utilizzato.

Controllo di processi industriali

Con un PLC e pochi altri componenti giocattolo è possibile simulare il controllo di un processo industriale.

Nel filmato viene simulato il controllo di un nastro trasportatore a forma di U dotato di una postazione di caricamento, due postazioni dove avviene la lavorazione del pezzo e una postazione di consegna del pezzo lavorato.

Prime esperienze al secondo anno

Al biennio è presto per parlare di firmware e costruzione di rover, tuttavia al secondo anno è talvolta possibile cominciare ad approcciare il mondo della robotica facendo uso di prodotti già realizzati, che vengono controllati tramite un programma fornito dal costruttore.

Nel filmato è possibile vedere come il rover è stato preparato e messo nelle condizioni di seguire una linea scura sul tavolo.